• Email: roberto.pons@amadori.it
  • Telefono: 342 9929604

BREVE STORIA DELL’AZIENDA


L’Azienda è stata fondata circa 60 anni fa da Felizia Giovanni, con una produzione agro-artigianale con vendita diretta. Negli ultimi 25 anni si è evoluta con il coinvolgimento della figlia Tiziana Felizia, crescendo gradualmente fino ad entrare in soccida, dieci anni fa, con Amadori.

L’Azienda è formata da 4 capannoni per una capienza di circa 40.000 animali. In Azienda lavorano Tiziana Felizia e il marito Roberto Pons, che svolge anche il ruolo di tecnico per Amadori con l’aiuto dei figli, tra cui Mattia Pons, che sta studiando agraria per continuare l’attività fondata dal nonno.



La rinascita

Il 25 maggio 2017 è divampato uno spaventoso incendio nella nostra Azienda, che ha distrutto un intero capannone. La paura iniziale è stata molta, ma con tenacia e coraggio abbiamo provveduto alla sua ricostruzione.

La parte più difficile è stata creare delle collaborazioni burocratiche con le assicurazioni ma, come sosteniamo, la vita aiuta gli audaci, e non smetteremo mai di crederci.

   

Dopo una prima fase di sconforto ci siamo messi in moto con l'obiettivo di riprenderci al più presto, e in soli 9 mesi abbiamo raggiunto un traguardo che non credevamo possibile.

Il nuovo capannone è stato costruito in tempi record, e rappresenta un'eccellenza nel mondo dell'avicoltura italiana tra innovazioni e bio-sostenibilità.


La vicinanza della Famiglia Amadori (nella persona di Francesca) e dei colleghi, ci hanno dato la forza di continuare. 

Il 23 marzo 2018 abbiamo festeggiato con un’inaugurazione alla quale si sono presentate numerose persone tra allevatori, giornalisti, universitari, scuole professionali agrarie, professionisti del settore e concittadini, ma anche istituzioni comunali e forze dell’ordine (vigili del fuoco, carabinieri, polizia comunale), il tutto accompagnato da grande gioia e partecipazione di tutti.


 


Da quando abbiamo iniziato a cooperare con la Famiglia Amadori abbiamo condiviso fin da subito i suoi Valori, come l’umiltà, il senso di collaborazione e di appartenenza, rispetto ed entusiasmo. 

Una frase in particolare, scritta da Francesca, ci ha colpito molto e ci ha fatto sentire vicini all'Azienda: "Il vostro grande entusiasmo, unito alla vostra passione, è un perfetto esempio dei valori umani e professionali che contraddistinguono, da ormai cinquant'anni, anche la nostra Azienda".

Puntiamo infatti a comunicare la nostra preparazione professionale e l'importanza che attribuiamo al benessere animale. Vorremmo inoltre trasmettere la passione e l’entusiasmo per il lavoro e per la filiera anche ai nostri figli, per permetter loro di continuare quel sentiero tracciato anni addietro da Francesco Amadori e proseguito poi dai suoi successori, garantendo una continuità di risultati ed un’eredità di Valori. 




I valori aggiunti dell’Azienda 

L’Azienda è integrata molto bene nella coesione paesaggistica. E’ situata vicino allo Zoom di Torino, un fantastico parco che ospita una serie di animali esotici ricreando il loro l’habitat naturale; è inoltre circondata da una catena montuosa che culmina con il Monviso, dove sorge il fiume più lungo d’Italia, il Po. Il paesaggio è eccezionale e sembra creare un senso di unione tra la natura e il nostro operare. 


Negli ultimi 10 anni, da quando l’Azienda si è legata ad Amadori, ha fatto un salto di qualità con una serie di notevoli migliorie, toccando l’eccellenza con il rifacimento del quarto capannone. 

In tutti i capannoni si è provveduto al miglioramento della ventilazione e della coibentazione, il tutto volto a perfezionare il microclima e a far star meglio i nostri animali. 

Sui tetti dei capannoni abbiamo installato dei pannelli fotovoltaici (500 kw per la vendita dell’energia in rete e 30 kw per lo scambio sul posto) e parallelamente abbiamo sostituito l’amianto con pannelli isopan. Abbiamo inoltre provveduto a cementare 2000 mq di piazzale per garantire una viabilità a senso unico, con un cancello di entrata ed uno di uscita, con due punti di disinfestazione. 

All’interno dei capannoni tutte le mangiatoie sono state sostituite per uniformare il modello e per migliorare la gestione. Sono state installate “bocche di lupo” per rispettare la convivenza ambientale, con lo scopo di diminuire polveri e odori nell’aria. Abbiamo inoltre puntato molto sulla purificazione dell’acqua, la quale permette di diminuire l'utilizzo dei farmaci; oggi possiamo parlare di “antibiotico free”, una certezza e garanzia da parte di un gruppo che sa rispettare il proprio cliente, l’ambiente e soprattutto gli animali.

La prima cosa a cui puntiamo è infatti il benessere degli animali, senza dimenticare l’importanza della coabitazione territoriale; per questo curiamo particolarmente l’estetica dell’Azienda: con 5000mq di parco e 1000mq di parcheggio, steccato in legno, fiori, piante da frutta, tutto completamente recintato, nella convinzione che un’azienda pulita ed ordinata rispecchia il rispetto che abbiamo per il nostro lavoro e per l’ambiente in cui viviamo.


Tutto questo ci ha dato la possibilità di collaborare con il dipartimento universitario D.I.S.A.F.A e con la facoltà di veterinaria (nello specifico con il corso di “malattie infettive e patologie aviarie”), diventando Azienda didattica. Abbiamo inoltre avviato un progetto con l’università per costruire un piccolo ma funzionale capannone direttamente in facoltà, progettato da Roberto Pons. 




Nel 2019 siamo anche stati coinvolti dal PCS come relatori nel corso di formazione dal titolo “LA FILIERA AVICOLA DALL’ALLEVAMENTO ALLA TAVOLA”. 

Siamo stati scelti come una delle aziende modello per la Classyfarm per area Piemonte, con valutazione in riferimento ai requisiti strutturali aggiornamento dalla O.M. del 13/12/2018 ottenendo una valutazione di 39 sì su 41 (e 2 N.V). 

È stato per noi motivo di orgoglio e segno che l’impegno e la passione sono ampiamente ripagati dai risultati ottenuti. 

Tramite UNAITALIA abbiamo realizzato un video che avuto 9000 visualizzazioni, con commenti tutti positivi. 


Sono tutti piccoli passi, ma carichi di forza costruttiva e con una visione al futuro rivolta al benessere animale e al rispetto dell’ambiente.